Servizio Clienti Web

Seguici su Facebook!

BUDAPEST

Destinazione: Europa

Tipo Vacanza: Tour di gruppo

Periodo: Settembre 2019

BUDAPEST  

 

La capitale magiara è un piccolo gioiello da conoscere, che offre attrattive per tutti i gusti: monumentali architetture neogotiche, musei e romantiche vedute del Danubio. Le due metà in cui è divisa, Buda e Pest, raccontano duemila anni di storia in un ventaglio di attrazioni come il Mercato Coperto, la Piazza degli Eroi, il Castello Vajdahunyad e la basilica di Santo Stefano. Una città a misura d'uomo di cui è facile innamorarsi.

 

 01 Giorno: 15/9 Viterbo - Roma -Budapest

Ritrovo dei partecipanti presso il Palazzetto dello Sport di Viterbo alle h. 06.00. Sistemazione in pullman gran turismo e partenza per l'aeroporto di Roma Fiumicino. Disbrigo delle formalità di imbarco e partenza con volo di linea  Alitalia  478  delle ore  09.20  per Budapest. Arrivo all’aeroporto di Budapest alle h. 11.05. Incontro con la guida e trasferimento in hotel, sistemazione nelle camere riservate. Pranzo libero poi partenza in pullman G.T per un giro panoramico per una prima scoperta della città'. Inizio della nostra visita alla città Magiara: la Capitale ungherese è divisa dal suo fiume secolare in Buda e Pest. A Budapest le eredità architettoniche e culturali sono collegate bene con le novità più moderne. Visiteremo, la zona collinare della città “Buda” con il Quartiere del Castello, la chiesa di Mattia ed il Bastione del Pescatore con il suo panorama  spettacolare panorama. Cena in ristorante tipico con musica Tzigana. Pernottamento in hotel.

 02 Giorno: 16/9 Budapest

Prima colazione in hotel, proseguimento della visita di Budapest, partendo dal  Viale  Andrassy è una parte significante di Budapest.  La via radiale è fiancheggiata da palazzi d'abitazione fino al Kodaly Korond, poi da ville fino al Monumento al Millennio in Piazza degli Eroi, qui sorgono la tomba del Milite Ignoto, il Museo delle Belle Arti e il Palazzo delle Esposizioni, dietro al Monumento troviamo il Castello di Vajdahunyad, costruito su un'isola artificiale in mezzo al lago del Parco della Città il Varosligeti, detto anche il boschetto della città' considerato uno dei principali luoghi di svago e relax nel cuore della capitale, questo parco ospita numerosi edifici e d'inverno il Pala-ghiaccio, la più grande  pista di pattinaggio d' Europa. Ingresso e visita guidata  del Parlamento, l'edificio venne progettato nell’Ottocento come un palazzo che rappresentava l’indipendenza raggiunta dagli ungheresi dopo il periodo austro-ungarico. I lavori di costruzione iniziarono nel 1885 e terminarono nel 1904 seguendo il progetto dell’architetto ungherese Imre Steindl, che si ispirò al Parlamento di Londra a Westminster. Steindl utilizzò componenti barocchi e rinascimentali realizzando la prestigiosa scalinata che giunge alla cupola, mentre le sale sono adornate da opere d’arte di artisti ungheresi e con maestosi arazzi. h.13.00 Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio visita guidata al  Castello di Godollo, importante edificio costruito tra il 1740 ed il 1760, divenuto successivamente il castello preferito dalla Principessa Sissi. Alle h. 17. 00 rientro in hotel, tempo libero a disposizione per attività' individuali. Cena in hotel. Dopo cena, escursione serale con giro in battello sul Danubio, navigando sotto le splendide luci del romantico Ponte delle Catene (con guida, 1 ora c.a e con un bicchiere di spumante). Dopo la navigazione faremo un  giro panoramico in  pullman G.T per ammirare la  splendida città' magicamente illuminata. Rientro in hotel per il pernottamento.

 03 Giorno: 17/9 Budapest e la Puszta Ungherese

Dopo la prima colazione in hotel partenza in bus per una favolosa escursione nella “Puszta”. La “Grande Pianura” ungherese, quella grande distesa della Regione dell'Ungheria meridionale oltre il Danubio, limitata dai fiumi Danubio e Drava, che si estende a perdita d'occhio oltre l'Ibisco fino ai confini con la Romania. È una realtà unica: un paesaggio che non ha eguali. Qui si trovano i dossi sabbiosi di Bugac, le terre salmastre di Hortobady e i tranquilli villaggi, dove è possibile apprendere i modi di vita più autentici dei magiari; le tipiche “Csarda”, locande-osterie dove si possono gustare le specialità gastronomiche e i vini della regione, allietati dalla musica zigana, mentre i “csikos” forniscono prova di abilità domando cavalli e roteando la frusta; qui si possono gustare i vini più tipici della regione, mentre la grande riserva di acque termali assicura refrigerio e benessere. Nella “Grande Pianura”si sente e si gusta l'Ungheria più vera e autentica, ci si immerge nella quotidianità della gente magiara. H.13.00 Pranzo in una tipica Csarda, preceduto da uno strabiliante spettacolo equestre. Al termine del quale ci  immergeremo nei costumi locali con un simpatico giro in carrozza.(tempo permettendo) Rientro in hotel previsto per le h.17.00, tempo a disposizione per il relax Cena in Hotel. Pernottamento.

 04 Giorno: 18/9 Budapest- Roma

Prima colazione in hotel. Trasferimento con pullman G.T in aeroporto di Budapest, disbrigo delle formalità di imbarco e partenza con volo di linea Alitalia delle h. 11.55 per il rientro a Viterbo. Arrivo a Roma Fiumicino alle h.13.40 e  trasferimento in pullman G.T per Viterbo. Fine dei nostri servizi.

 

Hotel Ibis Style Center https://www.accorhotels.com/it/hotel-2997-ibis-styles-budapest-center/index.shtml

Prezzo per persona base 50 paganti                     710,00 euro

Prezzo per persona base 40 paganti                     749,00 euro

Prezzo per persona base 30 paganti                     767,00 euro

Prezzo per persona base 20 paganti                     810,00 euro

Suppl. singola 149

 

 

La quota comprende:

 

-Pullman G.T Viterbo/Fiumicino/Viterbo

-Volo di linea Alitalia da Roma Fiumicino, incluse tasse aeroportuali e bagaglio da stiva

(1 bagaglio da stiva 23 kg  e 1 bagaglio a mano 7 kg a persona)

-Trasferimento in pullman G.T in arrivo e partenza a Budapest con assistenza

-Pensione completa dalla cena del 1° giorno alla colazione dell'ultimo giorno

-3 notti in Hotel 3 ***sup  a Budapest (mezza pensione con bevande ai pasti)

-1 cena incluso bevande in ristorante Tipico con musica  Tzigana a Budapest

-1 pranzo con spettacolo Equestre a Puszta con bevande durante i pasti

-1 pranzo in corso di escursione, con bevande incluse

-Mezza giornata bus e guida visita panoramica il 1°giorno (dalle 11,00 alle 19,00)

- Intera giornata bus e guida visita 2° giorno (dalle 9 alle 23)

- Intera giornata bus e guida visita 3° giorno( dalle 9 alle 23)

-Entrata al Castello di Godollo

-Entrata Chiesa di Mattia e Bastione dei Pescatori

-Entrata Parlamento

-Giro in battello ad uso esclusivo del gruppo per 1 ora circa con bicchiere di spumante (con accompagnatore)

-Giro in carrozza (meteo permettendo)

-Assicurazione medico/bagaglio ;

-Assicurazione Annullamento

-Assistenza di nostro ufficio in loco dal primo all’ultimo giorno

 

1° acconto 30 giugno  400,00 euro p.p.

Saldo entro il 31 agosto

 

 

 

Info utili Ungheria:

 

Documenti:

L’Ungheria è entrata dal primo maggio 2002 a far parte dell’Unione Europea e ha aderito agli accordi di Schengen, quindi per raggiungere Budapest dall’Italia è necessario avere con sé una carta d’identità valida per l’espatrio o un passaporto. Per una permanenza in Ungheria superiore ai 90 giorni è richiesto il visto d’ingresso.

Per i viaggi in Europa si consiglia di portare la Tessera Sanitaria Europea.
Segnaliamo che in molti Paesi (Croazia, Bosnia, Polonia, Ungheria, Repubblica Ceca) per i ragazzi con meno di 15 anni è obbligatorio il Passaporto).

Mance: La mancia è parte integrante della cultura in Ungheria, che sia elargita ai camerieri, ai tassisti, ai parrucchieri e persino benzinai. Vi consigliamo di portare sempre qualche centinaio di fiorini in monete con voi in modo da poter agevolmente rispettare quest’usanza.

Il Fiorino ungherese:

Anche se l’Ungheria è entrata a far parte dell’Unione europea, non ha adottato l’euro. La moneta in circolazione è il Fiorino ungherese, anche se molto spesso troverete i costi di visite guidate o le tariffe alberghiere espresse in euro, ed esistono banconote da 500, 1000, 2000, 5000, 10000 e 20000 mentre le monete hanno tagli da 5, 10, 20, 50 e 100. Molto spesso le agenzie di cambio sono situate in zone turistiche o centri commerciali ed offrono i migliori tassi di cambio. Attenzione al mercato nero delle valute: se vi offrono di cambiare i soldi per strada ricordate che vi potrebbero piazzare qualche fiorino fuori corso, ad un tasso usuraio. Ed il tutto è illegale.

Cambio valuta: Per cambiare la valuta si consiglia di recarsi nei luoghi autorizzati: il cambio di valuta è lecito solo nei luoghi ufficialmente autorizzati e sconsigliamo vivamente di accettare le proposte di cambiavalute che avvicinano i turisti per strada.

Carte di Credito: Le Carte di credito più accettate negli hotel, nei ristoranti e nei negozi di Budapest sono: Amex, Diners Club, Cirrus, EnRoute, Euro/Mastercard, JCB e VISA. -

Fuso Orario: L’Ungheria ha lo stesso fuso orario dell’Europa Centrale, GMT + 1 ora. Durante il periodo estivo, da marzo a ottobre l’Ungheria ha l’ora legale, GMT + 2 ore.

 

Clima Budapest :

Ha un clima continentale temperato. Per visitare i monumenti della città e per godersi una gita sul Danubio è consigliabile recarsi a Budapest estate, quando le temperature raggiungono i 28-30 gradi centigradi. Le basse temperature invernali, che scendono anche sotto lo zero, sono l’ideale per gli amanti dello sci e degli sport invernali da praticare nei dintorni di Budapest.

 

Elettricità In Ungheria: la rete elettrica funziona a 220 Volt, di conseguenza le prese elettriche sono quelle di tipo continentale, a due spine –

 

 

PICCOLE CURIOSITA’

 

Váci utca e i mercati

Nei dintorni di Piazza Vörösmarty c’è la via dello shopping: Váci utca. Per acquisti meno costosi c’è il vicino Vásárcsarnok, il mercato coperto centrale. In alternativa, il Mercato Ecseri, un mercatino delle pulci permanente.

 

 

La torta Dobos

La Regina Elisabetta era solita gustarsi la famosa torta ungherese con crema al cioccolato e caramello al Caffè e Pasticceria Ruszwurm. Oggi, fra preziosi mobili d’epoca, puoi gustarla anche tu.

 

La cucina

Sapori forti, cibi speziati. Quella magiara è una cucina particolare e piuttosto pesante, ma comunque molto gustosa. Il piatto forte è ovviamente il gulasch, il famoso spezzatino di carne tipica della cucina mitteleuropea. Altri piatti da assaggiare sono gli spiedi di carne e formaggio, le varie zuppe (di pollo, di carpa e di tacchino) e il langos, una specie di pizzetta fritta condita con pomodori e verdure. Da non perdere le ottime torte da assaggiare nei vari caffè della città.

 

Antico e quieto Danubio BLu

Nasce dalla profonda Foresta Nera, percorre per quasi tremila chilometri numerosi territori dell'Europa orientale e, poi, sfocia nel Mar Nero. Attorno al Danubio sorsero e si svilupparono, nei secoli, villaggi, castelli, monasteri e grandi capitali: la stessa Budapest è divisa nelle sue due identità – appunto, Buda e Pest – proprio dal possente e mite fiume. Considerato una divinità sia da greci che da romani, il bel Danubio blu ispirò poeti come Ovidio e musicisti come Johann Strauss jr., che compose il famoso valzer conosciuto in tutto il mondo.

 

Meravigliosa è la notte sul ponte delle catene che si accende in un tripudio di luci e bagliori dorati

Il ponte delle catene illuminato di notte è una delle immagini più celebri della città, fu il primo ponte a collegare Buda e Pest costruito su iniziativa del conte Széchenyi in totale è lungo 380 metri e fu per molti anni uno dei più lunghi d'Europa. A guardia del ponte ci sono due statue di leoni a cui curiosamente manca la lingua. Quando cala il sole il ponte si illumina e le sue luci vengono riflesse dal Danubio creando una magia di rara suggestione, attraversare questo ponte è una delle esperienze più emozionanti della visita alla città.

Richiesta Informazioni