Servizio Clienti Web

Seguici su Facebook!

MSC PREZIOSA

Destinazione: Europa

Tipo Vacanza: Crociere

Periodo: Agosto 2020

MSC PREZIOSA

ISLANDA

DAL 18 AL 30 AGOSTO

 

Giorno

Data

Porto

Arrivo

Partenza

Martedì

18/8/2020

Amburgo, Germania

-

22:00

Mercoledì

19/8/2020

In Navigazione

-

-

Giovedì

20/8/2020

Lerwick, Regno Unito

07:00

19:00

Venerdì

21/8/2020

In Navigazione

-

-

Sabato

22/8/2020

Reykjavik, Islanda

11:00

23:59

Domenica

23/8/2020

Reykjavik, Islanda

00:01

18:00

Lunedì

24/8/2020

Isafjordur, Islanda

07:00

19:00

Martedì

25/8/2020

Akureyri, Islanda

07:00

18:00

Mercoledì

26/8/2020

In Navigazione

-

-

Giovedì

27/8/2020

Invergordon, Gran Bretagna

12:00

20:00

Venerdì

28/8/2020

South Queensferry, Regno Unito

09:00

19:00

Sabato

29/8/2020

In Navigazione

-

-

Domenica

30/8/2020

Amburgo, Germania

06:00

-

 

 

PREZZO PER PERSONA IN CABINE DOPPIE

 

CABINA INTERNA                                  1980,00 EURO

CABINA ESTERNA                                  2180,00 EURO

CABINA BALCONE                                 2380,00 EURO

QUOTA 3° E 4 ° LETTO ADULTI             1600,00 EURO

QUOTA 3° E 4 ° LETTO RAGAZZI FINO A 18 ANNI       1300,00 EURO

 

LA QUOTA COMPRENDE:

TRASFERIMENTO PER FIUMICINO

VOLO ROMA/HAMBURGO/ROMA

TASSE AEROPORTUALI

BAGAGLIO IN STIVA 20 KG E BAGAGLIO A MANO 7 KG

12 NOTTI DI CROCIERA CON SISTEMAZIONE NELLA CABINA DELLA TIPOLOGIA PRESCELTA

TRATTAMENTO DI PENSIONE COMPLETA A BORDO

TASSE PORTUALI

ASSICURAZIONE MEDICO BAGAGLIO  ANNULLAMENTO

 

 

LA QUOTA NON COMPRENDE:

QUANTO ESPRESSAMENTE NON INDICATO NELLA QUOTA COMPRENDE

 

 

1° ACCONTO 200,00 EURO ENTRO 20/12

2° ACCONTO 500,00 EURO ENTRO 01/03

3° ACCONTO 500,00 EURO ENTRO 30/05

SALDO ENTRO 30/07

 

 

AMBURGO

Situata tra il Mare del Nord e il Mar Baltico, Amburgo vi affascinerà già dal momento in cui vedrete i suoi eleganti e severi palazzi che fieri si affacciano sul porto, uno dei più grandi d’Europa. Giungendo con la nave da crociera MSC nel Nord Europa, potrete conoscere la sua storia gloriosa.Amburgo è una città cosmopolita, ricca e alla moda, dall’economia aggressiva, che sfoggia ancora il titolo di “libera città anseatica”.  E del resto non ha reciso il cordone ombelicale con il commercio marittimo che ha il suo epicentro nel porto dove la vostra nave da crociera vi attende. Molti sono i turisti che giungono nella città per visitare il Reeperbahn, il quartiere a luci rosse, ma se volete respirare l’atmosfera della città, non potete perdere un’escursione a Speicherstadt, la città magazzino, dove le strade lastricate, i tetti spioventi e le torrette fanno della zona sull’altro lato dello Zollkanal (il canale del dazio) un mondo a sé stante. Un’altra delle icone della città è St Michaelis; situata al margine settentrionale del centro città su Ludwig-Erhard-Strasse, è più di ogni altro edificio lo specchio dello spirito irrefrenabile della città. Bruciato a seguito di un fulmine a metà Settecento, fu ricostruito in stile barocco sotto la direzione di Ernst Georg Sonnin ma bruciò di nuovo accidentalmente nel 1906. Nel 1945 le bombe alleate ne distrussero il tetto e le decorazioni. Ricostruita infine su un progetto di Sonnin, è oggi la più bella chiesa barocca della Germania settentrionale.

 

LERWICK

Lerwick, il porto dove la vostra crociera MSC attende il vostro ritorno, è il centro della vita commerciale di Shetland. Tutto l'anno, il suo porto riparato è occupato da traghetti e barche da pesca, nonché dalle imbarcazioni specializzate, comprese quelle per la fornitura di petrolio, quelle impiegate per le indagini sismiche e le navi da guerra provenienti da tutto il Mare del Nord. In estate, la banchina si anima con gli yacht in visita, navi da crociera e navi storiche. Dietro il vecchio porto si trova il centro città, composto da una lunga strada principale lastricata detta Commercial Street, la cui forma stretta e tortuosa, un isolato più indietro di Esplanade, offre riparo dalle intemperie anche nei giorni peggiori. Da qui stretti vicoli, conosciuti come closses, salgono verso ovest alla fine del quartiere in stile vittoriano. L'estremità settentrionale di Commercial Street è caratterizzata dalle pareti torreggianti di Fort Charlotte, iniziato per Carlo II nel 1665, bruciato dalla flotta olandese nel mese di agosto 1673, e riparato e così chiamata in onore della regina di Giorgio III nel 1780. Mostre interessanti si trovano al Shetland Museum, in un bellissimo palazzo sul lungomare costruito appositamente, e sono repliche di un tesoro in argento risalenti ai Pitti, i monaci di pietra, pensati per mostrare l’arrivo del cristianesimo a Shetland. Un blocco di burro, il pagamento delle imposte per il Re di Norvegia, fu trovato ancora conservato in una torbiera. Le crociere MSC in Nord Europa offrono anche escursioni a Scalloway, una volta la capitale di Shetland, che perse importanza durante il XVIII secolo, mentre Lerwick cresceva e diveniva più importante. Al giorno d’oggi, Scalloway è abbastanza anonima, anche se il suo porto è abbastanza trafficato. La città è dominata dal Castello di Scalloway, una classica casa torre fortificata costruita con il lavoro forzato nel XVII secolo dal famigerato conte Patrick Stewart, che aveva la sua corte nel castello e guadagnò una sinistra reputazione per la sua crudeltà.  

 

REYKJAVìK

Reykjavík si specchia nella sua baia, come potete già notare quando la vostra nave da crociera è all’ancora nel porto. Il suo fronte mare è ricco di banchine ricolme di negozi, locali in cui si suona musica dal vivo e caffetterie. Percorrete viale Frakkastigur fino a Lækjartorg, per ammirare la Sólfar, anche detta Sun Voyager, una grande scultura moderna, in acciaio, di Jón Gunnar Árnason, che rappresenta una nave vichinga, con la prua rivolata verso nord. Seguite a ritroso il cammino della storia raggiungendo il centro storico, nelle zone di Aðalstræti e di Suðurgata, si vedono ancora i resti di alcune primitive abitazioni islandesi. Anche la chiesa di Hallgrímur è da visitare, forse il maggior monumento architettonico di Reykjavík. Come scoprirete durante la vostra crociera MSC nel Nord Europa la geotermia condiziona positivamente la vita di tutta l'Islanda e le terme abbondano. Non rinunciate a un'escursione al Parco Nazionale di Þingvellir, nella parte sud-occidentale dell'isola, dal 2004 Patrimonio dell'umanità dell'UNESCO

Sulla sponda nord di Þingvallavatn, il maggior lago islandese, il fiume Öxará forma la cascata Öxaráfoss in corrispondenza dell'Almannagjá, la più grande delle spaccature di questa terra. Se amate le cascate è doverosa una visita a Gullfoss, nella parte sud-occidentale dell'isola: il fiume Hvítá qui compie due salti di 11 e 21 metri di altezza che formano la regina delle cascate islandesi e prosegue poi in una stretta gola nell'altipiano. In quest'area si trova anche il geyserStrokkur, l'unico al mondo che erutta regolarmente ogni 4-8 minuti. Poi portatevi fino a Geysir, nella valle di Haukadalur, il più antico geyser conosciuto, tanto da dare il nome al fenomeno. Le sue eruzioni gettano spruzzi di acqua bollente fino a 60 metri d'altezza, ma non di rado supera i 100: è il più alto tra i geyser attivi.

 

ISAFJORDUR

Arrivando con una crociera MSC nel Nord Europa fino alla punta nordoccidentale dell'Islanda si approda a Isafjordur, una piccola città dalle antiche origini. Si trova a Isafjordur la più antica casa islandese ancora in piedi, risalente al 1743. Alla periferia di Bolungarvík, la località più settentrionale dei fiordi occidentali, si può invece visitare Ósvör, un tempo villaggio di pescatori ora museo a cielo aperto. Il passato riemerge anche nella vecchia città di Nedstikaupstadur, dove i mercanti islandesi e norvegesi e poi inglesi e tedeschi s’incontravano già a metà del XVI secolo, nella baia di Isafiord. Qui nella seconda metà del Settecento furono costruite Krambud (il negozio) che tale rimase fino all'inizio del XX secolo quando divenne abitazione privata; Faktorshus (la casa del fattore); Tjoruhus (la casa del catrame) e Turnhus (la casa torre) usate come magazzini e centri per la lavorazione del pesce. Per rivivere oggi durante la vostra crociera MSC nel Nord Europa come vivevano un tempo gli islandesi, provate un'escursione a Vigur, letteralmente l’“isola dalla forma di lancia”. Nelle sue acque nuotano numerose foche e si nutrono uccelli marini come il puffino, l'uria nera, l'aggressiva sterna artica (che può anche attaccare l'uomo se si sente minacciata) e l'edredone comune. Un altro spettacolo della natura è il Naustahvilft, il “sedile del troll”, una grande depressione a mezzaluna nelle montagne piatte che circondano il fiordo di Isafjordur. La leggenda vuole che sia stato creato da un troll colto dalla luce del sole con i piedi in acqua e seduto sul monte. Sia che crediate alla leggenda sia che pensiate sia una valle scavata dal ghiaccio durante l'ultima glaciazione, provate questa breve, ma intensa escursione, ne vale la pena.

 

AKUREYRI

Appena sbarcati da una nave da crociera per una vacanza a Akureyri, recatevi con una escursione al lago Myvatn. Per arrivarci passerete da Eyjafjördur, da dove si gode di una splendida vista sul porto cittadino. La prima fermata d'obbligo è a Godafoss, qui le acque del Skjálfandafljót formano una cascata alta 12 metri. Secondo la leggenda, nell'anno 999 o 1000, uno dei capi degli islandesi proclamò il Cristianesimo la religione ufficiale dell'Islanda e gettò nelle sue acque gli idoli degli dèi nordici (Odino, Thor e Freyr, cui probabilmente la cascata era precedentemente dedicata) nella cascata. Una vetrata della chiesa di Akureyri (Akureyrarkirkja) ricorda questa leggenda. Continuando immersi nella selvaggia natura del nord dell'Islanda, capace di alternare i colori in modo incredibile, si passa dal verde acceso dei prati al rosso dei minerali eruttati dalle viscere dell'isola, si arriva agli pseudocrateri di Skutustaðir, generati dal vapore sotterraneo prodotto da un'eruzione di 2500 anni fa. Di qui si può arrivare sino a Dimmuborgir, un incredibile labirinto di lava dove, tra le strane formazioni spicca la Kirkjan, una chiesa naturale con due portali d'ingresso a sesto acuto e, all’interno, vere e proprie cappelle con altari. Concludete la visita al cratere Viti, detto anche Inferno, uno dei numerosi sbocchi del vulcano centrale Krafla. Se ve la sentite di affrontare la ripida salita dal suo lago interno, potete concedervi anche un rilassante bagno caldo. In questa zona troverete anche Askja, un'immensa caldera ampia 50 kmq, un deserto di lava e sabbia finissima letteralmente lunare: è stato il sito di addestramento degli uomini dell'Apollo 11 per l'allunaggio. Prima di tornare a Akureyri, se siete in vena di curiosità, una decina di chilometri a sud fermatevi nella casa di Babbo Natale, un delizioso negozio di giocattoli natalizi con, all'interno, anche il calendario dell'Avvento più grande al mondo.

 

IVERGORDON

Quando sbarcherete dalla vostra crociera MSC a Invergordon, sarete affascinati dalla regione nord-occidentale delle highland della Scozia, che copre i due terzi del nord del paese e offre molti dei paesaggi più spettacolari dell’isola. Si può essere sorpresi di quanto gran parte di essa sia ancora isolata: le vaste torbiere nel nord, per esempio, sono tra le più estese e incontaminate aree naturali in Europa, mentre una manciata di isolati villaggi sulla costa occidentale può essere raggiungibile solo in barca. L’unica grande città, Inverness, è meglio utilizzata come trampolino di lancio per le zone più remote, dove è possibile fare esperienza della classica combinazione delle highlands di montagne, valli, laghi e fiumi, circondati su tre lati da una costa magnifica. Inverness Castle è chiuso al pubblico, ma la Inverness Museum and Art Gallery offre una panoramica della storia sociale delle highlands, con i tesori risalenti al tempo di Pitti e Vichinghi. Una escursione a terra sulla vostra crociera MSC in Nord Europa può anche essere l’occasione per scoprire Loch Ness. Ventitré miglia di lunghezza, insondabile profondità, freddo e spesso lunatico, Loch Ness è delimitato da aspre montagne ricoperte di erica, a picco su una costa boscosa con valli che si aprono su entrambi i lati. La sua fama, però, si basa prevalentemente sul suo leggendario abitante Nessie, il “mostro di Loch Ness”, che garantisce un flusso costante di visitatori speranzosi, in particolare a Drumnadrochit. La prima menzione di una creatura misteriosa affiorò nel VII secolo, nella biografia di San Adamnan di San Columba, che avrebbe calmato un animale acquatico che aveva attaccato uno dei suoi monaci. Nelle vicinanze, le imponenti rovine del castello di Urquhart sono la location perfetta per tentare di vedere il mostro.

 

SOUTH QUEENSFERRY/EDINBURGO

Otto miglia a nord-ovest del centro di Edimburgo, troverete la piccola città di South Queensferry, situata all'estremità meridionale di Forth Bridges. Durante la vostra crociera MSC nel Mare del Nord, South Queensferry sarà il vostro porto di scalo. Si tratta di un antico insediamento, con una stretta via lastricata fiancheggiata da edifici moltro stretti gli uni agli altri, la maggior parte dei quali risalgono al XVII e XVIII secolo. Inoltre, una escursione a terra sulla vostra crociera MSC in nord Europa può essere l'occasione per scoprire la capitale scozzese, Edimburgo, una città di gran lunga più bella di Londra; è famosa per la sua splendida cornice, per il maestoso castello e per l’antico quartiere reale di Holyrood, per non parlare del fatto che ospita un festival delle arti internazionali e alcuni eccellenti musei. La città vecchia di Edimburgo, anche se lunga solo un miglio e larga 400 metri, rappresentava l'estensione totale dei borghi gemelli di Edimburgo e Canongate per i primi 650 anni della loro esistenza, e il suo aspetto e il carattere generale rimangono indubbiamente medievali. Contenente la maggior parte delle più famose attrazioni turistiche della città, il centro storico è abbastanza compatto da esplorare in un solo giorno, anche se la visita accurata richiede un po' più di tempo. La storia di Edimburgo, o meglio della Scozia, è indissolubilmente legata al suo castello, che domina la città dal suo alto seggio in cima a una roccia vulcanica. Gli stili disparati delle fortificazioni riflettono il cambiamento nel suo ruolo da cittadella difensiva a monumento nazionale e oggi, oltre ad attrarre più visitatori che qualsiasi altra parte del paese, il castello è ancora una caserma e sede dei gioielli della corona scozzese. La parte più antica del complesso risale al XII secolo, mentre le aggiunte più recenti sono del 1920.

 

Richiesta Informazioni