Error: cURL error 60: SSL certificate problem: certificate has expired

Islanda e Scozia

Destinazione: Mondo - Tipo Vacanza: Crociere

Islanda e Scozia

ISLANDA & SCOZIA
DAL 14 AL 28 AGOSTO 2022

Niente al mondo è paragonabile alla scoperta della natura islandese e di quella scozzese.
Un autentico caleidoscopio di colori che vi accompagnerà lontano dallo stress dell’Europa continentale. Sarà un susseguirsi di cascate, laghi, parchi ed emozionanti paesaggi!

1° giorno : ROMA/AMSTERDAM
Appuntamento all’aeroporto di Roma Fiumicino e partenza in volo per Amsterdam.
Arrivo e trasferimento al porto. Procedure d’imbarco. Sistemazione nelle cabine riservate.
Cena e pernottamento. Partenza della nave alle 17,00.

2° giorno: NAVIGAZIONE
Trattamento di pensione completa a bordo. Giornata di relax a bordo con possibilità di partecipare alle attività della nave.

3° giorno: LERWICK (ISOLE SHETLAND)
Trattamento di pensione completa a bordo. Arrivo alle ore 08,00 e partenza alle ore 18,00.
Una piacevole passeggiata tra le caratteristiche viuzze della cittadina più popolosa delle Isole Shetland, importante centro amministrativo e porto molto vivace e accogliente. Sbarchiamo nella cittadina di Lerwick, il centro amministrativo delle Isole Shetland e centro più popoloso. Fu fondata nel XVII secolo e si sviluppò grazie alle attività della pesca e della sua funzione di porto. I commercianti costruirono così le Lodberries, case e magazzini, ciascuno con il proprio molo, da cui potevano far ormeggiare le barche da pesca in arrivo direttamente nelle loro proprietà. Le imbarcazioni si trovano ancora oggi nel porto.La prima costruzione che ci accoglie affacciata sul porto è Fort Charlotte, costruito nel 1665 e poi ricostruito nel 1780, prende il nome in onore della regina Charlotte, consorte di Giorgio III. Dall'alto del forte, ormai in disuso ma una volta prigione e base armata della Royal Navy, godiamo di una stupenda vista del porto.Proseguiamo con la nostra passeggiata per visitare la Victorian Town halldi Hillhead street in perfetto stile baronale scozzese e offre una visione accattivante dello sviluppo delle isole, attraverso le sue vetrate - queste rappresentano i principali eventi della storia delle Shetland, in narrazione pittoresca.La nostra prossima tappa è lo Shetland Museum, inaugurato nel giugno 2007 all'interno di una banchina sul lungo mare, offre un interessante spaccato della vita dell'isola, dal passato al presente. Qui abbiamo del tempo libero per vedere le varie esposizioni di architettura locale, e marittima, così come le mostre di arte contemporanea. Durante la nostra passeggiata attraverseremo le tipiche viuzze strette di questa cittadina chiamate closses, che vanno dalla zona del porto fin sulla collina, sono state teatro di storie di vite segrete degli abitanti della città tra cui i contrabbandieri che si muovevano clandestinamente.
4° giorno: NAVIGAZIONE
Trattamento di pensione completa a bordo. Giornata di relax a bordo con possibilità di partecipare alle attività della nave.

5° giorno: SEYÐISFJÖRÐUR (ISLANDA)
Trattamento di pensione completa a bordo. Arrivo alle ore 08,00 partenza alle ore 19,00.
Faremo una piacevole passeggiata per scoprire la storia e l'architettura di Seydisfjordur, immergendoci nelle tipiche atmosfere dell'Islanda orientale con una natura di superba bellezza a fare da cornice.Situata all'estremità conclusiva del fiordo, la pittoresca Seydisfjordur è la cittadina più interessante dell'Islanda orientale, sia dal punto di vista architettonico che paesaggistico, circondata com'è da monti innevati da cui si tuffano cascate spettacolari.Intraprendiamo una piacevole passeggiata a piedi per ammirare le attrattive di questo villaggio e scoprire la sua storia, che risale alla metà del XIX secolo quando un piccolo gruppo di pescatori norvegesi si è stanziato in questa zona.Ammiriamo le case di legno multicolori, uno dei simboli più conosciuti e apprezzati di Seydisfjordur, costruite nei primi decenni di sviluppo della cittadina e che ancora oggi le conferiscono un'aura elegante da primi del Novecento.Visitiamo la graziosa Bláa Kirkjan, ovvero la chiesa blu, l'edificio in legno più interessante della città.La nostra escursione termina al Museo della Tecnica, dove abbiamo l'opportunità di conoscere meglio la storia dell'industria ittica locale e delle evoluzioni tecnologiche nella zona. Qui possiamo decidere se visitare il museo o tornare direttamente alla nave, ormeggiata a breve distanza.
Alternativa ESCURSIONE IN BARCA A SKÁLANESBJARG(supplemento 75,00 euro pp)
Un'escursione in barca per ammirare le magnifiche scenografie naturali del fiordo, stretti nell'abbraccio delle montagne, e la variegata fauna autoctona, dalle foche agli uccelli, spingendoci fino al confine con il mare aperto.Salpiamo dal porto di Seydisfjordur a bordo di un'imbarcazione che ci porta alla scoperta del fiordo, circondato di monti innevati da cui si tuffano cascate spettacolari.Solchiamo le acque del fiordo completamente immersi nella natura. Osserviamo estasiati la magnificenza delle scenografie che ci circondano, con il verde intenso della vegetazione che contrasta con il bianco dei ghiacciai e l'azzurro del mare, diretti verso l'imboccatura del Seydisfjordur.Raggiungiamo il promontorio di Skálanesbjarg, affacciato direttamente sull'oceano sconfinato. Ammiriamo l'incredibile varietà di uccelli che nidificano lungo la costa, tra cui la simpatica pulcinella di mare con il suo becco multicolore. Torniamo quindi verso l'estremità interna del fiordo, continuando a godere dello spettacolo che madre natura ci offre, e con un po' di fortuna riusciamo ad avvistare le foche intente a nuotare giocose tra i flutti.

6° giorno: AKUREYRI (ISLANDA)
Trattamento di pensione completa a bordo.Arrivo alle ore 09,00 partenza alle ore 19,00.
Partiamo per un'escursione per le terre di Akureyri: una Geografia intrisa di Miti e Leggende e una Natura che insegna.Lasciamo il porto di Akureyri, centro culturale e commerciale del nord, per dirigerci verso la bellissima Godafoss, la "Cascata degli Dei", così chiamata perché proprio nelle sue acque, intorno all'anno Mille, vennero lanciate le statue intagliate delle divinità fino ad allora venerate dopo la decisione del Parlamento (Althing) presieduto da Thorgeir di scegliere il Cristianesimo quale futura religione della nazione.Ci fermiamo per circa mezz'ora a Fosshóll, sulla riva orientale del fiume Skjálfandafljót in prossimità di queste cascate spettacolari, nei dintorni delle quali, si dice, abitino gli Huldufolk, il popolo nascosto (gli Elfi).Da Godafoss torniamo ad Akureyri, una città molto accogliente e pittorescamente racchiusa tra mare e montagne. Attraversando la parte più antica della città possiamo ammirare l'influsso esercitato dalla Danimarca al tempo in cui l'Islanda era dominata dalla Corona Danese e Akureyri era a ragione considerata "la più danese tra le città del regno".Non manchiamo ovviamente di visitare anche la parte più moderna della città. Ci fermiamo infine ai Giardini Botanici che ospitano 6.000 diversi tipi di fiori, alberi e piante da tutto il mondo e circa 400 tipi di piante tipiche dell'Islanda.
Alternativa AVVISTAMENTO BALENE DA AKUREYRI (supplemento 50,00 euro p.p.)
In breveL'Islanda è una delle migliori località per ammirare le balene. L'abbondante vita marittima nelle acque circostanti Akureyri fornisce un'area di alimentazione che attrae più di venti specie di cetacei tra balene, delfini e focene.Saliamo su un'imbarcazione ormeggiata a pochi metri dal porto di Akureyri. L'avventura inizia subito dopo che i membri dell'equipaggio ci avranno dato il benvenuto: la barca salpa dalle acque del fiordo Eyjafjordur (che significa, 'il Fiordo dell'Isola') permettendoci di ammirare la bellezza delle alte montagne innevate che delineano il finale del fiordo più lungo dell'Islanda centro settentrionale.A bordo dell'imbarcazione, a farci da guida, è presente un biologo per coinvolgerci nell'avvistamento dei Giganti Gentili dell'Oceano: è con noi per commentare gli avvistamenti, fornendoci informazioni e curiosità sulle molteplici specie che possiamo incontrare durante il viaggio, nonché suggerimenti per vivere al massimo questa esperienza carica di fascino ed emozioni.Partendo da Akureyri, la probabilità di avvistare le 20 specie di balene presenti nell'Oceano che bagna l'Islanda Settentrionale è del 95%: in questa escursione stupenda, graditissima ad adulti e bambini, potremmo incontrare balenottere azzurre, megattere, orche e, per uscire un po' dal seminato - ma con piacere - delfini.Durante l'uscita per avvistare le balene, si ha infatti l'occasione di incontrare altri protagonisti della vita nell'Oceano, tra cui le simpaticissime Pulcinelle di Mare, uccelli simbolo dell'Islanda.Ci sentiamo di consigliare la macchina fotografica, perché spesso molti animali compiono le loro evoluzioni contemporaneamente generando uno spettacolo davvero esaltante consentendoci di portare a casa scatti davvero entusiasmanti.Con un comportamento corretto, possiamo ottenere la fiducia e quindi la maestosa compagnia delle balene anche per molte ore durante la navigazione: ci lasciamo coinvolgere nelle loro danze, travolgere dai loro spruzzi, ammaliare dal loro canto.Lasciamo quindi il largo ricambiando il saluto solenne delle loro code.

7° giorno: Isafjord (Islanda)
Trattamento di pensione completa a bordo. Arrivo alle ore 09,00 partenza alle ore 19,00.
Partiremo con una piacevole passeggiata esploriamo la cittadina di Isafjordur, ci immergiamo nelle sue atmosfere cosmopolite e ne scopriamo la storia visitando un interessante museo.
Lasciamo il porto per intraprendere una piacevole passeggiata alla scoperta di Isafjordur, il principale centro dei fiordi occidentali. Mentre camminiamo per le strade scopriamo che, nonostante la posizione isolata rispetto al resto del paese e le dimensioni ridotte, Isafjordur ha un'atmosfera cosmopolita e vivace, con i suoi invitanti caffè e i numerosi ristoranti.Impariamo notizie interessanti sulla storia della città e passeggiamo tra edifici moderni e casette in legno dai mille colori diversi, alcune risalenti al XVIII secolo, con svettanti cime innevate a fare da scenografia.Facciamo una sosta alla chiesa di Isafjordur un edificio moderno dai volumi frastagliati, progettato per emulare il moto ondoso dell'oceano come tributo alla vivacità della popolazione locale.Proseguiamo fino a raggiungere il Monumento ai pescatori d'Islanda, che raffigura due pescatori intenti a ritirare una rete colma di pesci. Visitiamo quindi il Museo del Mare*, ospitato nell'edificio più antico di tutta l'Islanda, costruito nel 1734, circondato da altri fabbricati storici risalenti alla fine del XVIII secolo, tutti perfettamente conservati. Terminata la visita, facciamo ritorno alla nave a piedi.
Alternativa ESCURSIONE VIA MARE A HESTEYRI ALLA SCOPERTA DEI FIORDI(suppl. 60,00 euro p.p.)
Paesaggi mozzafiato ci raccontano la dura Storia degli abitanti dell'isola. Una rilassante escursione via mare che ci conduce alla scoperta della penisola di Hornstrandir, uno degli angoli più incontaminati e remoti d'Islanda, nel quale la vita degli uomini si interseca da sempre con la Natura.Partiamo per una rilassante escursione via mare che ci conduce alla scoperta della penisola di Hornstrandir, uno degli angoli più incontaminati e remoti d'Islanda, nel quale la vita degli uomini si interseca da sempre con la Natura. Oltre ad ammirare la bellezza del fiordo, avvistiamo l'avifauna locale: Pulcinelle di Mare, l'uccello simbolo dell'Islanda, sterne coda lunga e tante altre specie. Con un po' di fortuna, potrebbe persino capitarci di intravedere gruppi di foche lungo la costa o addirittura balene che nuotano nel fiordo.Hesteyri, la nostra destinazione, è il punto più occidentale degli Jökulfirðir, i cosiddetti fiordi dei ghiacciai. Quasi privo di aree pianeggianti, questo territorio isolato è incorniciato da ripide scogliere con due bellissime montagne sullo sfondo. Parte di una riserva naturale, è l'habitat ideale per volpi artiche, che non di rado si lasciano avvistare.Fino agli anni '50 del Novecento, Heysteyri è stata una piccola comunità dispersa che viveva grazie alla stazione baleniera e alla lavorazione di aringhe. Durante la nostra visita possiamo renderci conto di quanto fossero difficili le condizioni di vita per la popolazione residente, che abbandonò l'area dopo la chiusura degli stabilimenti per la lavorazione di aringhe, nel 1940.Una dozzina di case vengono ancora utilizzate come residenze estive. Possiamo scoprire di più sulla storia di questo luogo durante una passeggiata di 30 minuti, prima di fare sosta in quella che era la casa del medico locale per un leggero rinfresco a base di frittelle islandesi e pane di segale tipico con agnello affumicato e una buona bevanda calda.Infine facciamo ritorno all'imbarcazione diretta a Ísafjörður.

8° giorno: Grundafjord (Islanda)
Trattamento di pensione completa a bordo. Arrivo alle ore 08,00 partenza alle ore 20,00.
Partiamo per una piacevole passeggiata che ci conduce alla scoperta delle incantevoli cascate nelle vicinanze dell'altura di Kirkjufell.La nostra piacevole passeggiata ci conduce dal molo a un punto panoramico in cima ad una collina, dalla quale possiamo ammirare il paesino e il fiordo. Condizioni meteo permettendo, percorrendo il fianco della collina possiamo cogliere una veduta panoramica straordinaria.Oltrepassiamo alcune stalle per cavalli dirigendoci verso il Monte Kirkjufell, un'altura considerata tra le più suggestive al mondo, da dove ammiriamo il panorama mozzafiato che si staglia davanti ai nostri occhi, pronto da essere immportalato nelle nostre foto ricordo.

Alternativa: TOUR IN BARCA ALLA SCOPERTA DELLE PULCINELLE DI MARE(suppl. 45,00 euro p.p.)
Escursione in barca per gli amanti del Birdwatching: immense colonie di pulcinelle di mare ci aspettano in posa per scatti sensazionali.Saliamo su una piccola imbarcazione per raggiungere l'Isola Melrakkaey, una riserva naturale vasta circa 70 km² al largo del Grundarfjordur, famosa per la presenza di una grande colonia di Pulcinelle di Mare, gli uccelli simbolo dell'Islanda.Durante la stagione estiva un'immensa colonia di pulcinelle di mare nidificano tra le scogliere e le colonne basaltiche di Melrakkaey, un paradiso protetto anche per molte altre specie di uccelli, tra cui urie, marangoni, gabbiani, gazze di mare.Navigando lungo le scogliere dell'isola, possiamo vedere una sfilza di piccoli uccelli in fila sui bordi degli scogli, in posa per una grande foto di gruppo. Lasciate le colonie di uccelli alle nostre spalle, ammiriamo poi il panorama regalato da un miracolo della Natura, il Monte Kirkjufell, un'appendice della penisola di Snæfellsnes. Coi piedi accarezzati da una simpatica cascatina, spicca ripido e appuntito sopra le acque che lo circondano quasi interamente, specchiandone la forma peculiare. La catena montuosa e l'impressionante Monte Helgrindur costituiscono uno sfondo mozzafiato al piccolo villaggio pittoresco di Grundarfjörður.Rientrando teniamo gli occhi bene aperti sull'acqua: potremmo incontrare i Giganti Gentili.

9° giorno: Reykjavik (Islanda)
Trattamento di pensione completa a bordo. Arrivo alle ore 07,00 partenza alle ore 19,00. Lasciamo Reykjavík a bordo di un pullman e ci dirigiamo verso il Parco Nazionale di Thingvellir, dichiarato Patrimonio dell'Umanità dall'UNESCO per il suo incommensurabile interesse geologico e le sue caratteristiche naturali uniche date dall'incontro di due placche tettoniche.Ci fermiamo per una sosta fotografica e con i nostri obiettivi immortaliamo la splendida Thingvellir, che significa 'pianura del Parlamento' perché questo sito è stato per secoli il luogo di ritrovo dei parlamentari islandesi.Proseguiamo quindi attraverso le fertili terre coltivate che si estendono lungo la costa meridionale dell'Islanda e giungiamo alla cascata Gullfoss, ribattezzata la 'regina di tutte le cascate islandesi', molto teatrale con i suoi giochi di luce e il doppio salto nelle acque tumultuose del fiume Hvítá, che qui precipita per una trentina di metri formando appunto due cascate in successione e dando vita ad uno spettacolo mozzafiato.Riprendiamo il viaggio e facciamo una sosta nell'area geotermica di Geysir, dove possiamo osservare dal vivo i caratteristici getti di acqua e vapore detti geyser, tra cui quello di Strokkur, uno dei più famosi in tutta l'Islanda, che offre il suo spettacolo regolarmente con cadenze di pochi minuti.Torniamo quindi verso il porto passando per la località di Hveragerdi, adagiata sulla cima di un'antica camera magmatica e famosa per le sue serre riscaldate con energia geotermica proveniente dalle vicine fonti di acqua bollente.Attraversiamo il centro di Reykjavík per dare uno sguardo alla capitale più a nord del mondo e rientriamo infine alla nave.

10° giorno: NAVIGAZIONE
Trattamento di pensione completa a bordo. Giornata di relax a bordo con possibilità di partecipare alle attività della nave.

11° giorno: Kirkwall (Scozia)
Trattamento di pensione completa a bordo. Arrivo alle 13,00 – partenza alle ore 20,00.Partendo dal molo di Kirkwall, viaggiamo attraverso il paesaggio bucolico della East Mainlandnelle Orcadi e lungo la costa sud orientale della storica baia di Scapa Flow, la principale base navale della Marina Britannica durante la Prima e la Seconda Guerra Mondiale.Attraverseremo poi la prima delle quattro Barriere di Churchill, strde rialzate costruite durante la Seconda Guerra Mondiale per proteggere l'accesso orientale a Scapa Flow e per collegare le South Isles, le isole meridionali dell'arcipelago, alla Mainland.Giungiamo così sull'Isola di Lamb Holm, dove visiteremo la bellissima Cappella Italiana, dipinta a mano. Costruita dai prigionieri Italiani durante la Seconda Guerra Mondiale, la Cappella è stata preservata come simbolo di pace e speranza in periodi di conflitto e simbolo dell'amicizia duratura tra le Orcadi e i soldati Italiani.Proseguiamo poi verso West Mainlande il Cuore delle Orcadi neolitiche, sito indicato dall'Unesco come Patrimonio Mondiale dell'Umanità nel 1999, che racchiude una serie di monumenti neolitici ritrovati in quest'area.Passeremo presso il sito delle Pietre Erette di Stennes. Risalente a più di 5000 anni fa, questo tesoro archeologico è uno dei più antichi cerchi di pietre della Gran Bretagna.Infine risaliamo a bordo del nostro pullman per proseguire lungo la costa nord occidentale della storica Scapa Flowe scattiamo delle foto dei suggestivi paesaggi mentre la guida ci racconterà quelle drammatiche storie di guerra che rendono questo porto naturale uno dei più conosciuti al mondo.

12° giorno: Invergordon (Scozia)
Trattamento di pensione completa a bordo. Arrivo alle 08,00 – partenza alle ore 19,00. Lasciamo Invergordon, dirigendoci verso sud-ovest e in pullman costeggiamo la baia di Cromarty Firth, attraversiamo i villaggi di Muir of Ord e Bealy con le sue evocative rovine abbaziali, per arrivare alla nostra destinazione finale, lo stupendo Lago di Loch Ness, lo specchio d'acqua dolce più profondo di tutta la Gran Bretagna. I suoi abissi tenebrosi rievocano racconti terribili, visioni di strane creature prima fra tutte, il leggendario mostro di Loch Ness.Situato in una meravigliosa cornice sulle sponde del lago, visitiamo il castello di Urquhart, risalente al XIV secolo, una delle mete più fotografate della Scozia.Annesso all'edificio troviamo il nuovo Visitor centre, in cui abbiamo la possibilità di approfondire la conoscenza della storia del castello, grazie ad una mostra e al materiale audiovisivo a disposizione dei visitatori. e dei segreti del lago. Nello stesso centro sapremo anche qualcosa in più dei segreti che aleggiano sul lago, grazie ad un incredibile insieme di laser, effetti speciali e audiovisivi in digitale illustra la storia del mostro del lago.Ci dirigiamo quindi a Inverness, capitale delle Highlands per un breve tour della città. Si tratta di una città molto antica, ma ricostruita quasi completamente durante il XIX sec. È molto piacevole passeggiare per le sue vie e lungo i viale alberati che fiancheggiano il fiume Ness.Nel suo centro storico, incontriamo alcuni importanti monumenti, come la Town House, edificio in stile vittoriano gotico prima sede del municipio e ora invece sede amministrativa delle Highland. Poco lontano di qui troviamo anche la Tollbooth Steeple, torre campanaria alta 45 metri.

13° giorno: NAVIGAZIONE
Trattamento di pensione completa a bordo. Giornata di relax a bordo con possibilità di partecipare alle attività della nave.


14° giorno: Bremerhaven (Germania)
Trattamento di pensione completa a bordo. Arrivo alle 08,00 – partenza alle ore 17,00. Lasciamo il molo alla volta di Brema, un'antica città cresciuta lungo gli argini del fiume Weser, che attraversa l'abitato in tutta la sua lunghezza e che nei secoli ha contribuito a fare di Brema una città portuale per eccellenza, collegandola agevolmente al Mare del Nord.Giunti nel centro città, abbiamo 2 ore di tempo per esplorare le belle piazze e le strade pittoresche del nucleo storico di Brema, fiancheggiate da palazzi imponenti, gallerie d'arte e negozi di ogni genere. La mattina è a nostra disposizione e possiamo pianificare il nostro itinerario a piacimento. Lo spettacolare Municipio antico in stile gotico, che sorge sulla Marktplatz, è stato dichiarato Patrimonio dell'Umanità dall'Unesco nel 2004, insieme alla dirimpettaia Statua di Rolando, il monumento più antico e più grande del suo genere in Germania.La statua in bronzo degli animali protagonisti della celebre favola dei fratelli Grimm, 'I musicanti di Brema', realizzata nel 1951 dall'artista Gerhard Marcks, ci riporta indietro alla nostra infanzia, suscitando immancabilmente l'attenzione di grandi e piccini. I negozi di souvenir sono l'occasione ideale per acquistare un ricordo di questa splendida città o fare un regalo unico ad amici e familiari. Le tante caffetterie e punti di ristoro ci offrono una gradita sosta prima di tornare al pullman che ci riporta alla nave.

15° giorno: Amsterdam/Roma
Prima colazione a bordo. Arrivo ad Amsterdam e trasferimento in aeroporto.Partenza in volo per Roma.Fine dei nostri servizi.

PREZZO PER PERSONA IN CABINA DOPPIA INTERNA 3430,00 EURO
PREZZO PER PERSONA IN CABINA DOPPIA ESTERNA 3800,00 EURO
PREZZO PER PERSONA IN CABINA DOPPIA CON BALCONE 4200,00 EURO

1° ACCONTO 1000,00 EURO ENTRO IL 10/04/2022
2° ACCONTO 1000,00 EURO ENTRO IL 10/06/2022
SALDO ENTRO IL 10/07/2022

 

Comprende

  • Servizi Inclusi: Trasferimento per Roma Fiumicino; 14 pernottamenti nella cabina prescelta; Trattamento di pensione completa a bordo; Pacchetto escursioni come da programma; Assicurazione medico bagaglio copertura Covid 19; Accompagnatore

Non Comprende

  • Servizi Non Inclusi: Quanto espressamente non indicato nella quota comprende